Il rispetto degli standard di qualità per le superfici finite su componenti complessi può essere una sfida per l’industria manifatturiera, soprattutto quando i tempi di produzione sono un fattore critico.


Raggiunge il processo di finitura TEM fornito da Extrude Hone® tem-icon-bigrisultati completi di sbavatura e sfregamento in modo altamente efficiente.


Il processo TEM utilizza la combustione del gas metano all’interno di una camera pressurizzata per rimuovere bave, scossaline o contaminanti nascosti dai componenti lavorati attraverso una reazione di ossidazione.

Come funziona il processo TEM:

  • Il rapporto carburante / ossigeno e il livello di pressurizzazione sono determinati in base alla velocità di trasferimento del calore del materiale del componente, allo spessore della bava o del flash e alla dimensione del lotto.
  • Un sistema di accensione a scintilla crea il calore necessario per accendere i gas compressi. Ciò si traduce in un’ondata di calore che raggiunge i 6.000 ° F per pochi millisecondi.
  • Poiché le sbavature o i bagliori sono molto più piccoli del componente, raggiungono istantaneamente il loro punto di autoaccensione e si ossidano nella camera ricca di ossigeno molto prima che il componente possa essere danneggiato. La massa del componente funge da dissipatore di calore durante il processo di ossidazione.
  • I gas circondano tutte le sbavature e i bagliori, consentendo la loro completa rimozione indipendentemente dalla posizione sul componente. Ciò si traduce in un componente privo di particelle libere.
  • Le sbavature rimosse formano una polvere di ossido che viene ridistribuita attraverso la superficie del componente come un film secco liberamente attaccato che non è legato chimicamente. Tipicamente, i trattamenti termici di follow-on vengono utilizzati per rimuovere questo ossido o vengono rimossi nei processi di placcatura di follow-on. In alternativa, sono disponibili soluzioni detergenti neutre per rimuovere gli ossidi in un processo di pulizia ad immersione.
  • Ogni componente da sbavare o sfregare viene lasciato libero in un cesto per usi speciali (parti non critiche) o fissato in una piastra e quindi posto nella camera di combustione per l’elaborazione.

Il processo Extrude Hone ™ TEM fornisce risultati di alta qualità per componenti lavorati che richiedono la rimozione di imperfezioni create da processi meccanici. Ciò rende TEM ideale per le seguenti applicazioni di lavorazione superficiale:

 

sbavatura: Rimozione di materiale attaccato a un componente a seguito di operazioni di alesatura, perforazione o taglio.

sbavatura: Rimozione di bave di zinco, zama o alluminio pressofuso.

decontaminazione: Rimozione di particelle di lavorazione intrappolate in aree nascoste.

It is critical to both quality and production efficiency that the process of removing burrs, flashings or contaminants be effective. Our TEM process has a proven track record of meeting this challenge.

 

Highlights of this process include:

Deburring effectiveness. Burrs, flashings and loose particles are eliminated, regardless of their location on the component.

Process efficiency. Compared to traditional mechanical and abrasive methods, there is no media that can become trapped in internal areas or contaminate the surface.

Ease of use. Compared to water jet, TEM is not a line-of-sight process requiring targeted programming of media. With TEM, the gas envelops every area of the component simultaneously.

Blockage elimination. Compared to water jet, mechanical and abrasive methods TEM is a non-contact process therefore burrs and flashings cannot be folded or pushed onto the component.

Abrasion elimination. Compared to manual and mechanical methods, no secondary burrs are produced and there is no risk of scratching critical areas.

Machining simplicity. Only simple baskets and workpiece holding fixtures are required.

Extremely high production rates. Up to hundreds of parts in a 30- to 60-second cycle time is typical and 24/7 operations are achievable.

Cost-effectiveness. TEM processing cost is less than a fraction of a cent for gas and electricity usage per component, resulting in operating costs that are among the lowest in the finishing industry.

Quality and repeatability. Superior process stability combined with good process control ensures precision, constant quality and the highest repeatability.

Uniform results. Our tooling assures uniform energy distribution and protects surfaces while undergoing processing.

Customized tooling. Our plate and pin fixtures are corrosion resistant and custom designed to suit specific application.

Ease of automation. Our tooling provides for ease of loading and unloading components and maintenance of workpiece orientation.

Enhanced component performance. Many customers report a reduction in component performance failures and warranty claims, leading to a higher level of customer satisfaction.